Cosa vedere a Osaka in un giorno

ITINERARI | 0 commenti

Itinerario di una giornata nella città di Osaka

Osaka è una delle mie città preferite, ci abbiamo vissuto e, chi mi segue sa che organizzo anche mini tour “by local”, ossia proposte di escursioni fuori dalle classiche mete turistiche. Tuttavia mi rendo conto che, se è la prima volta che venite in Giappone, il vostro obiettivo è sicuramente quello di visitare le attrazioni principali della città ed è per questo che ho elaborato per voi un itinerario su cosa vedere a Osaka in un giorno.

LOCAL TIPS: Osaka è la terza città più grande del Giappone e visitarla tutta in un giorno è impossibile. Sarebbe l’ideale soggiornarvi almeno una notte in modo da fare le cose senza stress e vivere la città anche by night.

Ma partiamo subito con tutte le informazioni utili per una giornata a Osaka!

Come arrivare e come spostarsi a Osaka

Osaka è ben collegata ad altre città del Giappone grazie alla rete ferroviaria e all’aeroporto.

Se prendete l’aereo che atterra a Osaka fermatevi una notte qui in modo da dedicarci più tempo.
Se invece, nell’organizzazione del vostro viaggio in Giappone, state cercando una città comoda come base di partenza per le vostre escursioni in giornata nella parte centro-sud del Giappone, Osaka (così come anche Kyoto) potrebbe fare al caso vostro.

Osaka dista circa 3 ore di Shinkansen da Tokyo e una 40 minuti da Kyoto. Gli Shinkansen fermano a Shin-Osaka (che sarebbe la stazione “nuova” della città) e da lì, per arrivare al centro città è necessario prendere la metropolitana cittadina o altre linee JR. 

LOCAL TIPS: Ricordatevi sempre che con il Japan Rail Pass non pagherete i treni della JR (come la Osaka Loop line) mentre le altre linee non sono coperte. La metro è comoda, veloce ed economica. Scaricate la carta trasporti ICOCA, SUICA o PASMO sul vostro telefono per muovervi liberamente.

1. CASTELLO DI OSAKA

Il castello è uno dei siti storici più famosi del Giappone, anche se, quello che vedrete, non è quello originale ma una sua riproduzione. E, all’interno, non troverete gli ambienti così come erano stati concepiti in passato, ma un museo in cui è raccontata la sua storia. Onestamente non so se mi sento di consigliarvi una visita all’interno (soprattutto se avete già visto il Castello di Himeji o quello di Matsumoto). Non perdeteci troppo tempo, fatevi soltanto un giro dell’area antistante e fotografatelo dall’esterno (soprattutto se c’è molta fila)

  • L’ingresso costa 600¥ e ci sono due file per salire (a piedi e con ascensore)
  • Le fermate più vicine sono la JR Morinomya e la JR Osakajokoen della linea Loop Line

LOCAL TIPS: vale la pena venire in quest’area e passeggiare nei giardini antistanti al castello. Il Nishinomaru Garden si trova proprio nell’area del castello. Il parco è bellissimo ed è molto amato da local e studenti. Da osservare gli alberi nelle varie stagioni: (fine febbraio inizio marzo→ giardino con gli alberi di pruno;  fine marzo inizio aprile→ la fioritura dei ciliegi; da metà novembre a metà dicembre→ le foglie colorate degli alberi di ginko e aceri).
Inoltre, spesso non lo si nota, ma dando le spalle alla facciata del castello, se si cammina dritti, in fondo c’è un piccolo giardino con un laghetto. E’ uno scorcio ideale per fare foto con il castello sullo sfondo.

Castello di Osaka

Castello di Osaka

 

2. TEMPIO SHITENNOJI

Lo Shitennoji è uno dei templi buddisti più antichi e importanti del Giappone. Nel corso dei secoli è stato ricostruito più volte ma ha mantenuto comunque la sua importanza. Il tempio è dedicato a Shitenno, 4 guardiani buddisti che proteggono il mondo dai demoni.

  • L’ingresso costa 300¥ e apre alle 8.30. La fermata è la JR Tennoji della linea Loop Line.

LOCAL TIPS: molto bello per la festa di Tanabata (il 7 luglio) quando viene decorato con festoni colorati e i desideri di bambini e non vengono appesi in attesa che si realizzino. Ogni 21 del mese c’è inoltre un grande mercatino dell’usato.

Mercatino al Tempio Shitennoji di Osaka

Mercatino al Tempio Shitennoji

3. SANTUARIO SUMIYOSHI-TAISHA

Santuario tra i più antichi e sacri del Giappone dedicato a 3 importanti spiriti dello shintoismo: ai dei delle maree, della pesca e dei viaggi marittimi. Molto amato dai giapponesi per fare “HATSUMODE”: la visita al santuario shintoista che si fa i primi giorni dell’anno nuovo.

  • Apre alle 6. Ingresso gratuito. La fermata di metropolitana più vicina è la Nankai Sumiyoshi Taisha.

4. QUARTIERE SHINSEKAI E TORRE TSUTENKAKU

Shinsekai è un ottimo posto per  pranzare (io lo consiglio soprattutto di sera per l’atmosfera ma a pranzo va bene uguale). Dalla stazione metro Shin-Imamiya Station dovrete camminare circa 10 minuti per arrivare alla “porta” d’ingresso dell’area. L’area è molto vivace, piena di ristoranti dalle insegne vistose e divertenti. Fermatevi a mangiare dei Kushikatsu (spiedini di carne, verdure, pesce fritti, tipici di questa zona)

LOCAL TIPS: prima di fermarvi a pranzo, salite sulla Torre Tsutenkaku (costo 700¥) che si trova in fondo alla strada principale per vedere l’area dall’alto.

5. DOTONBORI

Da Shinsekai andate verso Dotonbori (potete anche arrivarci a piedi ma sono circa 30 minuti di passeggiata). Si passa per la Den Den Town di Osaka, la zona con vari negozi di figures, prodotti elettronici, dvd, cd e sexy shop. La zona di Namba e Uranamba è un dedalo di stradine piene di locali, molto tipici e sempre affollati.

LOCAL TIPS: Prima di arrivare al Glico (il cartellone pubblicitario delle caramelle con un atleta che corre con le braccia alzate) non perdetevi il Tempio Hozenji, uno dei pochi rimasti intatti dopo la Guerra. Vi regalerà un’atmosfera calma e spirituale nel cuore del caos della città

Dotonbori-glico

Dotonbori

5. IL MERCATO DI SHINSAIBASHI

Proseguite la vostra giornata a Osaka con una passeggiata a Shinsaibashi: una lunga galleria commerciale piena di negozi. Qui ci sono negozi di tutti i tipi e grandezze: dai grandi brand a insegne poco conosciute. Un luogo perfetto per fare acquisti e comprare qualche souvenir del Giappone.

LOCAL TIPS: nell’area sono presenti dei negozietti (uno di questi è DAISO) che vendono gadget e prodotti a 100¥. Solitamente sono disseminati un po’ in tutto il Giappone ma qui è davvero molto semplice identificarli.

Mercato Shinsaibashi di Osaka

Shinsaibashi

6. AMERIKA-MURA

Se avete ancora un po’ di tempo proseguite a piedi per Amerika Mura, zona che già dal nome si evince essere un omaggio agli Stati Uniti. Il nome infatti venne coniato dopo la Seconda Guerra Mondiale quando, proprio in questa area, iniziarono a comparire negozi che vendevano prodotti americani. Ora è una zona molto colorata ed eclettica piena di negozi di Second Hand.

7. UMEDA SKY BUILDING

Concludete la vostra giornata a Osaka salendo sull’Humeda Sky Building. Questo edificio, molto futuristico, si trova vicino alla stazione centrale di Osaka (perfetto dunque se dopo dovete prendere un treno per tornare al vostro hotel a Tokyo o Kyoto ad esempio). Salite con l’ascensore e con le scale mobili fino al 39° piano e ammirate la città dall’alto. Il prezzo è di 800¥ per gli adulti con sconti per anziani e bambini.

LOCAL TIPS: se non andate di fretta salite al tramonto per ammirare come cambia il panorama con le luci della sera.

umeda sky building osaka

Umeda Sky Building

 

 

Ti piacerebbe fare un VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL GIAPPONE oppure iniziare a STUDIARE IL GIAPPONESE? Ti aiutiamo noi! Scopri i nostri corsi di Giapponese o il nostro supporto al viaggio

Ricorda di partire assicurata/o!
Usa questo link per avere uno sconto del 10% per la tua assicurazione di viaggio.
Questo link è un link affiliato, significa che quando effettuerai l’acquisto tu riceverai un sconto e io un piccola commissione che mi aiuterà a coprire le spese di questo sito per continuare a condividere tante informazioni con tutti voi! 
Ti è stato utile questo post?
Guenda e Takaya

Guenda e Takaya

Ciao, sono Guenda e qui con me c’è anche Takaya
Credo che conoscere una persona sia un aspetto chiave per decidere se affidarsi a lei come insegnante, consulente o collaboratrice.

Speriamo che raccontarti il nostro percorso possa farti capire perché siamo qui adesso e quali sono i valori, le motivazioni e, non meno importante, il nostro percorso formativo.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *