Una giornata a Kamakura

ITINERARI | 0 commenti

La città di Kamakura e il suo Buddha Gigante

Kamakura è una città affacciata sul mare molto carina (soprattutto in tarda primavera e in estate) situata a circa 50 km a sud di Tokyo. Facilmente raggiungibile in circa 1 ora con i treni della linea JR dalla stazione di Tokyo o di Shinjuku (se avete il Japan Rail Pass potrete arrivarci anche gratuitamente con i treni locali) è una destinazione perfetta se desiderate trascorrere una giornata lontana dal caos delle metropoli e passare una giornata tra cultura, mare e relax.
Anche se oggi è rinomata soprattutto per il turismo locale ed è una delle principali mete per gli amanti del surf, in passato (intorno al 1100) era uno dei principali centri politici e culturali di tutto il Giappone tanto da essere soprannominata la “Kyoto dell’Est” per i numerosi templi, santuari e monumenti di carattere storico che vennero costruiti in quell’area.

Cosa vedere a Kamakura

Solitamente, quando si parla di Kamakura, la prima cosa che si pensa è la statua del Grande Buddha. Eppure, ci sono tantissime altre cose da fare e vedere in città.

Kita Kamakura

La zona di Kita Kamakura è una piccola bomboniera ricca di templi immersi nel verde. Una volta scesi dal treno subito vi renderete conto di quante cose ci sono da vedere. Solitamente l’accesso ai santuari è a pagamento ma i giardini antistanti sono gratuiti. Alcuni di questi regalano dei panorami mozzafiato che vi faranno innamorare del posto.

Kita Kamakura – foto di diarioviaggiatricelowcost

Se siete amanti del trekking e della natura potreste arrivare al Buddha a Kamakura percorrendo il sentiero collinare che parte proprio dalla fermata di Kita Kamakura.

Kita Kamakura – foto di diarioviaggiatricelowcost

LOCAL TIPS: il percorso è tutto in salita ed è consigliabile avere abbigliamento e scarpe comode. Lungo il sentiero ci sono dei cartelli che vi indicheranno il percorso e anche delle aree ristoro per rifocillarsi. Tuttavia, essendo tutto in montagna, non è accessibile a passeggini oppure chi ha difficoltà di deambulazione.

Il Grande Buddha o Daibutsu

Il Grande Buddha è sicuramente l’immagine simbolo di Kamakura ed è l’attrazione più famosa da vedere in città. Alto 14 metri, è secondo in altezza solo al Grande Buddha di Nara, e si trova nell’area del tempio di Kotoku-in.
La statua raffigura il Buddha Amida nella posizione del loto ed è realizzata con enormi lastre di bronzo poste su una struttura cava che può essere visitata al suo interno.

Il Grande Buddha

Come arrivare: la fermata più vicina è quella di Hase e il tempio dista circa 10 minuti a piedi.
L’area del tempio apre dalle 8 alle 17.30 (da ottobre a marzo fino alle 17) e l’ingresso costa 300¥ mentre se si vuole visitare solo l’interno del Buddha il costo è di 20¥.

Il Tempio Hasedera

Questo è il tempio più importante di tutta la città e ricopre un’area molto estesa. Al suo interno è possibile vedere numerose campane, buddha di diverse dimensioni e la Statua dei miracoli.
Si chiama così perché si racconta che nel 700 un monaco commissionò due statue di Kannon (la dea a 11 teste) alte ognuna 10 metri. Una fu portata e custodita nel tempio di Nara e l’altra gettata in mare in segno di offerta. Dopo 15 anni riaffiorò dal mare nei pressi di Kamakura e si decise di costruire il tempio per conservarla.

LOCAL TIPS: vi consiglio di visitare la Grotta e il Giardino all’interno dell’area e le centinaia di stuatuine Jizo disposte una accanto all’altra a pochi metri dal tempio. Jizo, per il buddismo, è la divinità protettrice delle anime dei neonati defunti.

Come arrivare: a piedi dalla fermata di Hase in 10 minuti scarsi. Aperto da luglio a marzo dalle 8 alle 17 e da aprile a giugno dalle 8 alle 17:30. Costo per l’ingresso 300¥.

Hasedera a Kamakura

Quanto tempo ci vuole per visitare Kamakura?

Anche se la città in sé non è grandissima è disseminata di templi e santuari che vi faranno perdere un bel po’ di tempo. Io vi consiglio di dedicarci un’intera giornata in modo da non fare tutto di fretta e magari, prima di ritornare a Tokyo, rilassarvi un pochino in uno dei locali vicino le principali spiagge (magari in estate potreste pensare anche di fare un bagno).

Kamakura beach – foto di diarioviaggiatricelowcost 

Ti piacerebbe fare un VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL GIAPPONE oppure iniziare a STUDIARE IL GIAPPONESE? Ti aiutiamo noi! Scopri i nostri corsi di Giapponese o il nostro supporto al viaggio

Ricorda di partire assicurata/o!
Usa questo link per avere uno sconto del 10% per la tua assicurazione di viaggio.
Questo link è un link affiliato, significa che quando effettuerai l’acquisto tu riceverai un sconto e io un piccola commissione che mi aiuterà a coprire le spese di questo sito per continuare a condividere tante informazioni con tutti voi! 
Ti è stato utile questo post?
Guenda e Takaya

Guenda e Takaya

Ciao, sono Guenda e qui con me c’è anche Takaya
Credo che conoscere una persona sia un aspetto chiave per decidere se affidarsi a lei come insegnante, consulente o collaboratrice.

Speriamo che raccontarti il nostro percorso possa farti capire perché siamo qui adesso e quali sono i valori, le motivazioni e, non meno importante, il nostro percorso formativo.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *